Sette proposte per il Milocca

[GDS] PALERMO. Sono 7 le manifestazioni di interesse per l’acquisto dell’albergo «Milocca» arrivate negli uffici dell’ex Provincia regionale. «Anche se bisogna capire quante si trasformeranno in offerte reali dopo che avremo stabilito il valore della struttura», sottolinea da palazzo Comitini il direttore del Patrimonio, Antonino Caruso.

Tra i candidati all’acquisto ci sono il Comune di Castelbuono, che da sempre si è detto disponibile a rilevare l’albergo di contrada «Piano Castagna» con l’intento di realizzarvi quella «Accademia del gusto» sognata dal maestro pasticcere Nicola Fiasconaro.

Ma ora sono scesi in pista ufficialmente altri 6 soggetti: l’Associazione ristoratori castelbuonesi, presieduta da Francesco Messeri, a cui aderiscono gran parte degli esercenti del paese; la cooperativa sociale «Agricola terre normanne», presidente Francesco Messeri, con sede legale ad Altofonte; l’immobiliare palermitana G & P Real Estate srl, di cui è amministratore Fabio Galletti; la cooperativa sociale «Cosam totus tuus» di Palermo, amministratore Paolo Adriani; il coordinamento regionale della Guardia ecozoofila nazionale, con sede a Castelbuono, presieduto da Domenico Collesano; la cooperativa sociale «Humanitas» di Castelbuono.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.