Si è conclusa a Capannori (Lu) l’assemblea nazionale della strategia rifiuti zero

(MADONIELIVE.COM) Sono stati due giorni intensi e produttivi quelli trascorsi dalla delegazione madonita a Capannori, in provincia di Lucca, per seguire i lavori della prima assemblea nazionale di tutti gli enti aderenti all’innovativo programma denominato “strategia rifiuti zero” che tende a raggiungere l’ambizioso, ma realistico, obiettivo di abbattere definitivamente la logica del rifiuto andando verso il riciclo totale di tutti gli scarti. All’incontro hanno partecipato oltre al commissario dell’Ente Parco delle Madonie Angelo Pizzuto, il sindaco di Castelbuono Mario Cicero e il sindaco di Collesano Giovan Battista Meli. “La strategia rifiuti zero – afferma il commissario Angelo Pizzuto – si basa su tre pilastri, la meticolosa separazione degli scarti, la loro raccolta porta a porta e la progressiva eliminazione di tutti quei prodotti che, per loro natura, non possono essere riciclati o compostati. La combinazione di questi tre fattori può portare una comunità ad abbattere quasi del tutto non solo la presenza ma, a priori, il concetto di rifiuto. L’Ente Parco – continua Pizzuto – farà la sua parte perchè l’intera comunità madonita possa adottare la strategia rifiuti zero che va considerata non solo come una efficace tecnica di
riciclaggio ma soprattutto come una necessaria innovazione culturale”

(Nella foto allegata il commissario del Parco Angelo Pizzuto e i sindaci Meli e Cicero con altri partecipanti all’assemblea di Capannori)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.