Sporting Taormina-Castelbuono 2-2

[GAZZETTAJONICA.IT – Marco Moschella] Pareggio sofferto per lo Sporting Taormina bloccato in casa dall’ottimo Castelbuono. Gli ospiti, a sorpresa, passano in vantaggio al 21′ con una bella azione al limite dell’area di Adani che effettua un passaggio filtrante per Angelino Falanga bravo con freddezza a battere il portiere Gulisano. Il Castelbuono gioca bene. I ragazzi allenati da mister Nardi pressano a tutto campo e, con veloci ripartenza, mettono spesso in difficoltà i taorminesi che si rendono pericolosi soltanto sui calci da fermo. Proprio sul finire del primo tempo, al 45′, arriva il raddoppio del Castelbuono con un azione di contropiede conclusa con l’assist di Falanga per Adami abile con un tocco sotto a scavalcare Gulisano. Anche il secondo tempo inizia con il Castelbuono a fare la partita. Al 50′ punizione di Bonomonte che passa il pallone dentro l’area a Cipriano che calcia dall’altezza del dischetto del rigore divorandosi letteralmente il gol. Ma al 62′ Totaro viene sgambettato in area e ottiene un penalty trasformato in rete da Varrica che riapre il risultato. Al 65′ cross dalla sinistra di Davide Trovato sul secondo palo per Totaro che, in acrobazia, realizza il pareggio. La partita cambia completamente volto. Al 72′ l’arbitro Leotta espelle il portiere del Castelbuono Cicero per doppia ammonizione e il secondo portiere Romano per proteste. In dieci uomini e con Fricano costretto a giocare in porta il Castelbuono soffre, ma alla fine la partita si conclude in pareggio con un punto meritato per entrambe le squadre.