“Spreco Zero”. Castelbuono in Comune presenta una mozione contro lo spreco alimentare

[cefaluweb.com] Una proposta contro lo spreco alimentare e a favore dei bisognosi. Durante l’ultima seduta del consiglio comunale di Castelbuono, dal gruppo di minoranza Castelbuono in Comune è giunta la mozione “Spreco zero”.

L’obbiettivo della proposta è quello di mettere al centro della politica gli ultimi, i bisognosi, gli indigenti, attuando delle politiche contro lo spreco alimentare. Prevede la possibilità per le attività commerciali e gli operatori del settore alimentare di donare alimenti prossimi alla scadenza ad associazioni, onlus che si occupano poi di donarle a chi ne ha più bisogno.

In questa maniera oltre a fare del bene, che è il punto fondamentale, si dota il comune di uno strumento, che dipendentemente dalla quantità di merce donata, offre alle attività suddette la possibilità di avere la riduzione della TARI di un apposito coefficiente, quindi permettendo anche un risparmio all’attività.

In sede di consiglio la proposta ha trovato appoggio e condivisione da parte della giunta, nella persona dell’assessore Mariaenza Puccia e del gruppo consiliare di maggioranza, con cui inizierà un percorso per costruire un tavolo di lavoro per raggiungere tali obiettivi.

“Una minoranza vigile, attenta, ma allo stesso tempo propositiva – ha scritto sul proprio profilo Facebook Simone Sottile, consigliere portavoce dell’idea – la politica a Castelbuono ha bisogno di una fase nuova, lontana dai personalismi e dagli antagonismi, lontana dagli uomini soli al comando, una politica che riparta dal basso nell’unico interesse della nostra comunità”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.