“Strategia Nazionale Aree Interne-SNAI”. Dibattito di successo il 3 settembre scorso

L’iniziativa che si è tenuta a Castelbuono presso la Sala Conferenze del Polo Museale di San Francesco il 3 settembre scorso, con il tema della STRATEGIA NAZIONALE AREE INTERNA-SNAI, importante modello di sviluppo per il territorio delle Madonie, ha riscosso un notevole successo di pubblico e di interventi.

L’incontro, infatti, ha visto la partecipazione di un numeroso e attento pubblico, compresi diversi sindaci del circondario tra cui  Bartolo Vienna, Lucio Di Gangi, Peppino Minutilla, Pino Di Martino, Magda Culotta e Pietro Macaluso e diversi assessori e consiglieri comunali.

Il dibattito si è rivelato estremamente interessante, tanto che molte personalità si sono iscritte per intervenire, tra cui Franco Scancarello, Luca Boccalatte, Piero Rasa,  Martino Spallino, Daniele di Vuono, oltre al presidente di SO.SVI.MA Alessandro Ficile, al presidente del Gal Bartolo Vienna e a diversi altri primi cittadini del comprensorio.

«Dall’incontro – sottolinea il sindaco Antonio Tumminello – è emersa la necessità di consolidare la coesione territoriale interna e lavorare per trovare soluzioni consapevoli e condivise per una efficace Governance, di non volere operare necessariamente lo scioglimento delle attuali Unioni dei Comuni operanti nell’area interessata, ma di realizzare anche un rapporto convenzionale per ciò che riguarda le funzioni inerenti la Strategia Nazionale Aree Interne, soluzione che non stravolgerebbe l’assetto istituzionale esistente».

Si è palesata, inoltre, la  volontà di chiedere una convocazione ufficiale dell’Assemblea PIST e la possibilità di individuare il Comune di Castelbuono quale capofila, coordinatore e referente per tutti della strategia. Cosa, peraltro, già espressa precedentemente dai sindaci di numerosi comuni del territorio con nota del 2 maggio 2016.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.