Tempi duri per i pendolari. Da febbraio il capolinea a Palermo dei bus Sais sarà in via Basile e non più in via Balsamo

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Petralia Soprana, 26 gennaio 2015 – Si annunciano tempi duri per i pendolari delle Madonie che giornalmente raggiungono Palermo in pullman. La decisione del Comune di Palermo di spostare, causa lavori in corso per il Tram, il capolinea dei bus extraurbani Sais Trasporti da Via S. Balsamo al parcheggio di via E. Basile (viale delle scienze a poche centinate di metri dalla circonvallazione), a far data del 4 febbraio 2015 come annunciato nei giorni scorsi, sarà una vera “mazzata” che li costringerà a vagare per la città con disagi enormi. “La decisione di non fare entrare i bus in città – afferma il Presidente del Consiglio di Petralia Soprana Leo Agnello – è comprensibile in un sistema di mobilità dove nei parcheggi d’interscambio sono ubicate la metro, il tram o il bus con corsie protette sino al centro della città e l’utente possa raggiungere in breve tempo il posto di lavoro o altro come nel caso della stazione per raggiungere l’aeroporto. Con questo spostamento in Via E. Basile i pendolari troveranno solo i bus urbani con una corsia protetta sino alla fine di viale delle scienze e con il “tappo” di Corso Tukori e le vie limitrofe che conducono i mezzi anche pubblici sino alla stazione. Sarà una Via Crucis per i nostri concittadini”. Per cercare una soluzione alla problematica, gli amministratori madoniti chiederanno urgentemente un incontro con il sindaco Leoluca Orlando confidando in un suo intervento. “Con il Presidente del Consiglio – afferma il sindaco Pietro Macaluso – stiamo contattando tutti gli amministratori del comprensorio per trovare assieme al sindaco di Palermo una soluzione ottimale per evitare ulteriori disagi ai nostri concittadini. Non si può penalizzare ulteriormente chi già vive enormi difficoltà legate alla distanza da Palermo.” La soluzione, tra l’altro, ci potrebbe essere e, come ipotizza Leo Agnello, potrebbe essere data “da una possibile fermata di transito nella via Balsamo o nei pressi della stazione centrale (in piazza Cupani)” evitando così ai viaggiatori di vagare in un’area al momento non attrezzata allo smistamento degli arrivi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.