Torna “Castelbuono è una Favola” con la XXIII edizione. Appuntamento dal 10 al 12 luglio 2020

Nonostante la pandemia del Coronavirus abbia profondamente colpito il mondo della cultura, sospendendo improvvisamente la ricca programmazione con la completa soppressione di ogni forma di manifestazione culturale, ludica e ricreativa, l’assessorato alla Cultura e al turismo del Comune di Castelbuono dal 10 al 12 luglio 2020, sempre nel rispetto delle misure che garantiscano la sicurezza di artisti, personale e spettatori dettate dalle linee guida nazionali e dai protocolli regionali, da avvio alla programmazione estiva e alla XXIII rassegna di teatro per bambini e ragazzi “Castelbuono è una favola”, evento culturale tanto atteso e consolidato negli anni, che piace anche agli adulti.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,00 presso Piazza Castello con ingresso gratuito.

La rassegna vuole essere un’ occasione di crescita per i nostri ragazzi.
Il teatro rappresenta infatti un prezioso strumento per chi lo fa e per chi lo riceve, che regala emozioni, immagini, sensazioni.

L’obiettivo è quello di stimolare, informare e incuriosire i ragazzi su tematiche sociali importanti ma anche quello di creare momenti di svago, di distrazione, di gioia.

Di seguito gli spettacoli che si porteranno in scena:

“con …fabulando” FAVOLA MEZZA VERA E MEZZA NO di Michele Perricone
STORIE DI GNOMI, FOLLETTI, MONELLI, ANIMALI, PIANTE E PATATINE FRITTE (Tratte da Fedro Rodari- Adattamento teatrale di Michele Perricone)

“I Sogni di Clara|” con la regia di Daniela Melluso – Favola che si presta volentieri a qualsiasi situazione e come sempre punta su temi come l’educazione, il rispetto per gli altri e per la natura, l’amore e la sensibilità.

“La città Gioiosa” di Marco Marside – La fiaba tratta varie tematiche quali l’amicizia, l’amore, la pace, l’eterna lotta fra il bene e il male, e non trascura di stimolare la cura e il rispetto per il nostro ambiente naturale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.