Torna Salvalarte Madonie, per difendere l?arte negata

2293983a673f0271a88252a6625215c6[LAVOCEWEB.com] Parte venerd? 6 novembre a Cefal? l?edizione 2009 di Salvalarte Madonie, la “veterana” tra le iniziative di Legambiente nel settore beni culturali. Duplice il suo obiettivo: da una parte, segnalare le emergenze monumentali pi? a rischio e promuovere una campagna di sensibilizzazione per attivare i meccanismi per il loro recupero. Dall’altra, far conoscere, promuovere e valorizzare anche quei beni culturali cos? detti “minori”, al di fuori degli itinerari turistici tradizionali e sconosciuti al “grande pubblico”, ma non per questo meno importanti.
Volontari di Legambiente, amministratori, soprintendenti, studenti e cittadini scendono insieme in prima linea, in difesa di un patrimonio che rappresenta l?unica ricchezza di cui l?Italia dispone pi? di ogni altro Paese al mondo.
La campagna in difesa dell?arte negata e dimenticata inizia con la presentazione della Rete del sistema culturale madonita, in collaborazione con la fondazione Mandralisca, alle 16.30 di venerd?. Sabato 7 novembre la manifestazione continuer? a San Mauro Castelverde, alle 10.30, con un incontro al Municipio per la valorizzazione dell’archivio storico.
Nel pomeriggio, alle 17.00, si torner? a Cefal? per la presentazione del dibattito sul progetto di riqualificazione dell’antico Mercato del pesce con un progetto in collaborazione tra Legambiente, l’associazione Abitando e il cinema Di Francesca. Domenica 8 novembre si va a Gratteri, dove alle 10.00 si terr? un’iniziativa per il recupero dell’abazia di San Giorgio. Nel pomeriggio dello stesso giorno, a Collesano, alle 17.00, il circolo culturale Monte d?oro terr? la conferenza “L’Abazia e i dipinti murali della chiesa di Santa Maria del Pedale”.
Dopo questo appuntamento Salvalarte torner? in campo sabato 14 novembre, a Polizzi Generosa, dove alle 10.30 si terr? una manifestazione per chiedere l’utilizzo e a fruizione dell’ex area di risulta del convento dei cappuccini. Nello stesso giorno alle 17.00, a Petralia Sottana, Legambiente presenter? un incontro per il recupero della torre civica della chiesa della Misericordia e della sua meridiana. Visita guidata, invece, domenica 15 novembre. L’appuntamento ? fissato per le 10.00 alla chiesa delle Anie Sante, con un incontro per richiedere il necessario restauro. Sempre a Polizzi Generosa, alle 17.00 presso l’auditorium San Francesco, sar? inoltre presentato il catalogo del “Fondo Borgese” della Biblioteca umanistica dell’Universit? di Firenze?.
Il sabato seguente, 21 novembre, sar? il turno di Castelbuono. Qui, alle 10.00, Salvalarte chieder? il recupero del ponte Panarello. Nel pomeriggio, sempre alle 17.00, al Convento dei cappuccini di Geraci Siculo, sar? presentato il progetto della Galleria delle arti popolari siciliane per il recupero delle tradizioni locali. L’indomani, domenica 22 novembre, si torner? a Castelbuono per un’escursione a Piano Sempria, alle 9.00 del mattino. Dopo la passeggiata al sentiero dei Monumenti della Natura sar? offerto a tutti i partecipanti un pranzo vegetariano in collaborazione con la Lav di Palermo. Alle ore 18.00 si passer? poi a Isnello, al Centro sociale, per il convegno conclusivo della campagna, sulla tutela e la valorizzazione dei Beni culturali di Isnello.
03.11.2009
Redazione