Totaro manda in orbita la Castelbuonese

[LA SICILIA – Giuseppe Spallino] Giuseppe Totaro è il match winner che ha consentito alla Castelbuonese di tornare a vincere al «Luigi Failla», siglando domenica scorsa la rete che ha regalato ai granata la vittoria con lo Sporting Viagrande.

Oggi la sua compagine incontrerà lo Sport Soccer Milazzo 1937 in una partita valevole per l’andata degli ottavi di Coppa Italia d’Eccellenza.

Grazie al suo gol, la Castelbuonese è ritornata a conquistare punti in casa. E adesso siete terzi a soli quattro lunghezze dalla capolista. Il vostro obiettivo è sempre la salvezza?

«Sono davvero contento di aver realizzato questo gol. La vittoria era importantissima per dare continuità dopo la buona prestazione fatta a Giarre. Domenica andremo a Taormina in cerca di punti per la salvezza, che è il nostro obiettivo principale, ma prima ci salviamo, prima possiamo levarci altre soddisfazioni».

Questa è la sua prima rete in campionato. Nelle prime quattro partite è stato a digiuno. Come mai questa stasi?

«È vero che il compito dell’attaccante è quello di fare gol, se non è successo in queste partite pazienza, l’importante è dare un grosso contributo alla squadra. Comunque, dopo questa rete, spero di continuare a farne tante altre».

Adesso in Coppa incontrerete il Milazzo, con cui avete perso nella terza giornata. Come affronterete questo match?

«Il Milazzo è una formazione attrezzata per fare un campionato di vertice. Affronteremo questa partita come tutte le altre. Certamente non snobbiamo questa competizione».

Prima ricordava la sfida che ci sarà domenica con il Taormina, dove lei ha giocato per cinque stagioni, realizzando oltre cinquanta gol. Con quale spirito scenderà in campo? Se segna esulterà? 

«A Taormina ho vissuto molti anni intensi e conservo tanti ricordi sia belli che brutti. Scenderò in campo con la stessa concentrazione con cui affronto le altre squadre. Adesso gioco per la Castelbuonese, quindi cercherò di dare il massimo per fare una grande prestazione. Per quanto riguarda l’esultanza, beh… dopo la partita possiamo parlarne».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.