Turismo post-pandemia e nuove idee. Nasce a Castelbuono B&Sicily, network di case per affitti turistici

Affidare una casa in disuso per affittarla a turisti, per un reddito extra? Ci pensa B&Sicily, il portale (nato a Castelbuono) che fa incontrare domanda e offerta

La pandemia è certamente un periodo di grande incertezza, timore e pessimismo. In tanti però, anche a Castelbuono, hanno saputo cogliere l’occasione di questa grande “sospensione dalla normalità” per un focus più approfondito sui propri progetti, personali e d’impresa, dedicando proficuamente questo tempo come incubazione e sviluppo ad idee e progetti nel cassetto.

Lo capiremo meglio quando riprenderemo a vivere con pienezza e serenità la dimensione sociale, tornando a soddisfare alcuni bisogni per molti irrinunciabili come viaggiare o condividere il tempo con gli altri. I settori legati al turismo in particolare, infatti, sono infatti tra i più interessati dal rinnovamento e da una voglia anche fisiologica di rilanciare e riaffermare con rinnovato entusiasmo la propria vocazione. Ne stiamo avendo prova diretta con le tante ristrutturazioni nella ristorazione, i cambi di proprietà, i servizi innovativi introdotti nel settore: secondo gli esperti è l’altra faccia del “rimbalzo” previsto dopo mesi di clausura forzata e di costrizioni negli spostamenti. E’ il settore che si predispone per intercettare i tanti che, probabilmente, vorranno prendere una boccata d’aria fuori dai confini soliti del proprio comune.
A Castelbuono c’è chi, da tempo in realtà, ha lavorato per leggere in anticipo e soddisfare esigenze come queste, professionalizzando un ambito – quello della ricettività – e contribuendo ad innalzare lo standard dell’offerta di ospitalità nel territorio. L’iniziativa di Marianna Mitra, in particolare, va in questa direzione. Da anni “property manager” de facto – professione piuttosto nuova, specie nelle nostre latitudini, esperta cioè nella gestione degli immobili per affitti brevi in ambito turistico – oggi Marianna investe e rilancia, strutturando il progetto in una forma ancor più professionale e con l’efficace nome di “B&Sicily“.

Non più “B&B”, la semplice e collaudata formula “letto e colazione”, ma un più intrigante “Bed and Sicily”, che apre a mille possibilità esperienzali, ad un ambito geografico ben più ampio dei confini locali e ad un insieme di servizi e suggerimenti per il turista contemporaneo, desideroso di vivere il viaggio ed il territorio pienamente. Far incontrare la domanda di “Sicilia” con l’offerta di abitazioni vere, autentiche, siciliane, generalmente in disuso o non ancora del tutto valorizzate, confluite nel network B&Sicily proprio per ottimizzare le possibilità di reddito, senza ulteriori pensieri per il proprietario

B&Sicily fa proprio questo: non hai le adeguate competenze o semplicemente il tempo per assicurarti di “vendere” bene il tuo immobile sui portali? Di occuparti dei check-in, della manutenzione ecc?. Se ne occupa B&Sicily: la commissione che ne deriverà sulle prenotazioni (ndr, nessun costo fisso) varrà certamente l’incremento complessivo e – soprattutto – il tempo e l’impegno non più dedicatogli. In realtà i servizi offerti sono molto più sofisticati e la missione di Marianna è ben più alta, ambiziosa e anche complessa, ma di certo l’opportunità per tanti nell’aderire potrebbe consistere innanzitutto nella comodità, oltre che nel vantaggio, nell’essersi affidati a mani esperte, aggiornate sulle innovazioni del settore e sugli strumenti di web marketing per rendere l’offerta visibile e appetibile.

La ricca sezione di “Itinerari” possibili nel comprensorio

Il sito (www.bnsicily.com), che si arricchisce del contributo fotografico di Robert Goodman in home page, nella sezione Blog e soprattutto in quella Itinerari può darvi l’idea della portata del progetto e del possibile impatto – anche di una nuova narrazione – dei nostri territori.

Il fenomeno non ha a che vedere con la “gentrificazione”delle città, al contrario: per lo stato dell’arte del nostro territorio, ed il momento, è un’opportunità reale per rendere manutenuto il patrimonio edilizio e variegata l’offerta turistica dei nostri piccoli paesi. Complimenti Marianna e benvenuto B&Sicily!