Tutela ambientale. 19 persone denunciate dai carabinieri

(ITALPRESS).(CC) Diciannove persone sono state denunciate dai carabinieri di Cefalu’ nell’ambito di controlli contro l’abusivismo edilizio e gli illeciti ambientali. I provvedimenti sono stati adottati dai militari delle Stazioni di Castelbuono, Isnello, Collesano e Finale di Pollina. A Cefalu’ il Nucleo Operativo ha messo sotto sequestro un immobile di circa duecentocinquanta metri quadrati, in via di realizzazione senza autorizzazioni in una zona sottoposta a vincolo sismico e paesaggistico. Due le persone deferite in questo caso. Altri quattro soggetti a Collesano e a Pollina sono stati denunciati in stato di liberta’ per violazioni edilizie. Due autotrasportatori sono indagati poiche’ colti a trasportare rifiuti speciali pericolosi quali batterie al piombo, in assenza delle prescritte autorizzazioni, ed un altro in quanto trasportava rifiuti speciali non pericolosi, quali residui di demolizioni edili, senza la dovuta abilitazione professionale. Altre otto persone, poi, sono state segnalate all’Autorita’ Giudiziaria per aver abbandonato in maniera incontrollata rifiuti speciali pericolosi. Infine, a Castelbuono e’ stato sequestrato un appezzamento di terreno di circa 70 mq poiche’ impiegato impropriamente come deposito di sansa. Anche in questo caso il proprietario e’ stato denunciato.