Tutti insieme all’udienza da Papa Francesco: la comunità alloggio Sant’Anna e la comunità San Pio volano a Roma

foto roma

Grande evento per le due comunità che ospitano disabili psichici, sabato 6 giugno il gruppo composto da 17 persone tra operatori e pazienti è volato a Roma.
Tutto ha avuto inizio qualche mese fa, grazie alla collaborazione intrapresa fra gli operatori delle due strutture finalizzata allo scambio di buone prassi, diretta ad ampliare il rapporto con le istituzioni del territorio, portando avanti la costruzione di una rete sinergica per la promozione di iniziative nel campo della disabilità, rivolta a migliorare i nostri servizi residenziali strutturati per accompagnare il disabile in un percorso di vita volto a promuovere l’autonomia personale e sociale.
Il viaggio è stato organizzato per valorizzare le componenti educative e pedagogiche del muoversi e del viaggiare come strumento per favorire la capacità dei soggetti diversamente abili a riappropriarsi di spazi, tempi e modalità di gestione della propria vita in maniera autonoma, consapevole e creativa.
Sei giorni affrontati insieme, utenti ed operatori, senza distinzioni ma solo con la voglia di condividere ed imparare gli uni dagli altri. Il contesto paritario e di fratellanza ha fatto stare meglio tutti.
Il gruppo ha avuto la possibilità di visitare le meraviglie di Roma, Piazza Navona, il Pantheon, la Fontana di Trevi, il Colosseo, l’Altare della Patria, il Bioparco di Villa Borghese, Piazza di Spagna. Inoltre il gruppo ha assistito al concerto orchestra e coro dell’accademia nazionale di Santa Cecilia presso l’Auditorium Parco della Musica.
Un viaggio di emozioni uniche ed indescrivibili, Roma ha rappresentato cultura, storia, allegria, felicità, una città che rimarrà per sempre negli occhi e nel cuore dei nostri ragazzi.
Mercoledì 10 giugno il gruppo ha partecipato all’Udienza Generale di Papa Francesco, una piazza festosa e colorata quella che si è presenta davanti a San Pietro. File composte e lunghissime, immancabili i cellulari, pronti a catturare un’immagine del Papa durante il suo giro tra i corridoi della piazza con la papa-mobile. Anche noi armati di macchinette fotografiche abbiamo immortalato tutti gli attimi di questo evento.
Avvenimento memorabile per la nostra grande famiglia, l’incontro con Papa Francesco che promuove una cultura dell’incontro, della solidarietà e dell’accoglienza verso i deboli, caratterizzando il suo pontificato in un crescendo di gesti d’amore verso i più fragili.
Questo bagaglio di esperienze l’abbiamo portato con noi, resterà con noi, insieme ai souvenir e alle foto ricordo.

L’A.S. della Comunità Sant’Anna
D.ssa Giuseppina Giambelluca

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.