Tutto cambia per restare uguale! Ma forse stavolta…..

Che dire? Sono molto contrastato, perché se da un lato sono contento del fatto che sapevo che andasse a finire così, dall’altro sono preoccupato perché come cittadino italiano e siciliano, sono più preoccupato di prima! Naturalmente in pochi ancora ad oggi mi daranno ragione sul fatto che siamo stati fregati e lo saremo ancora per lo meno per altri cinque anni, e la colpa l’attribusco ancora a questa legge elettorale incostituzionale, per la quale sarebbe stato un sacrosanto diritto andare a votare e rifiutare le schede elettorale, peccato che non tutti hanno le palle e la gente viene tenuta nell’ignoranza per manovrala a mettere semplicemente una croce su un simbolo. Ma andiamo con ordine, nel spiegarvi le mie motivazioni. Il punto di partenza rimane sempre quello, l’attuale mondo politico, sia vincitori che vinti. Se le cose sono andate, in parte così, é sicuramente colpa loro. Non voglio essere trito al riguardo, perché effettivamente più dell’ottanta per cento é andato alle urne! Premesso che, purtroppo, quello che predica persone come Beppe Grillo e chi crede in lui, passa solo attraverso la rete, come la vera informazione degli ultimi tempi. Premesso che purtroppo la televisione e i mezzi di distrazione di massa sono controllati dai politici, di cui tre sono del vincitore di queste elezioni. Ad oggi come oggi, televisione ce n’é una almeno in ogni casa, quindi il controllo é stato completo nei riguardi degli italiani. Se poi considerate che la sconfitta del centro sinistra e la scomparsa della sinistra sono una punizione data al governo di centro-sinistra, per quello che non ha fatto in due anni ed anche per quello che ha fatto, vedi indulto, vedi non cambiare la legge Biagi etc etc. Senza considerare che paradossalmente ha danneggiato più il ceto debole, ma come si dice: “Che ti morda il lupo te lo aspetti, ma che ti morda l’agnello…..”. Ed é inutile che vi dica in che situazone siamo, perché é sotto gli occhi di tutti. E se n’é accorto pure Testa d’asfalto-piconano-Berlusconi, che quando si é confermata la sua vittoria il suo discorso non é stato il tipico discorso pieno di boria, ma sommesso é consapevole della patata bollente, e sono convinto che nemmeno loro la sapranno gestire. Ed infatti sta già iniziando ad utilizzare il bastone e la carota, perché se da un lato spara che toglierà il bollo auto e l’ICI, dall’altro dice agli italiani che dovremo prepararci a grossi sacrifici. E la colpa é inutile che la danno a Prodi, la colpa é di tutti i governi precedenti, come sarà anche di questo. Perché le vere e giuste scelte non le faranno mai. Noi siamo sempre il paese con più deputati e senatori pagati a 25.000,00 euro al mese, più tanti altri privilegi ed il colmo é che di questi deputati e senatori eletti ce ne sono un centinaio che sono condannati in via definitiva! Ma Sant’Iddio! Io vi chiedo però, ma molti di voi lo sapevano che sono dei delinquenti patentanti ma perché l’avete votati, la domanda non vi preoccupate é retorica, non dovete rispondermi. Però mi dovete spiegare che cosa ci fa Cuffaro al Senato e soprattutto perché l’avete permesso. Con una condanna e l’interdizione dai pubblici uffici a quest’ora in un altro paese sarebbe a vendere cannoli a Raffadali, ed invece l’hanno allontanato dalla Sicilia ed é arrivato a Roma, dove grazie all’immunità parlamentare non gli potranno più fare nulla! Complimenti! Dite la verità l’avete fatto per spirito di condivisione. Perché goderne solo i siciliani di cotanta professionalità politica, deve goderne tutta l’Italia! Grazie! Come ringrazio i siciliani per averci lasciato il suo degno erede ovvero, il nuovo presidente della Regione Sicilia, Turi Lombardo! E poi certo che in queste elezioni la Lega, va bene dappertutto, anche al sud ha vinto “un Lombardo”! Ora invece voglio farvi riflettere su un’altra cosa. Noi Amici di Beppe Grillo, in campagna elettorale, in Sicilia, con la nostra candidata Sonia Alfano, (del nostro risultato ne parlerò dopo!) avevamo detto che la cara signora, nonché nostra dipendente Finocchiaro (e questo ricordo che vale per tutti, pure per Testa d’Asfalto, lo stipendio lo paghiamo noi pure a lui, incredibile ma vero!) candidata in Sicilia come Presidente della Regione Sicilia ed in Emilia Romagna per il Senato. Qui é stata pesantemente sconfitta in Sicilia ed eletta in Emilia Romagna, spalancandosi le porte di Palazzo Madama. Ma voi pensavate che tutto ciò non fosse stato previsto e soprattutto io vorrei capire perché é stato permesso! Perché la Finocchiaro non rimarrà in Sicila a tumularsi a fare opposizione in Sicilia all’Ars, naturalmente! E dire che noi ci chiedevamo e abbiamo chiesto il perché dell’alleanza della Sinistra Arcobaleno con il PD in Sicilia, che tra l’altro la Finocchiaro che qui andava a braccetto con la Borsellino, erano contro in Emilia Romagna. Direte voi l’hanno fatto per mettersi contro Lombardo e l’UDC. Ma visto i risultati un altro errore che é stato pagato, non candidare e concentrare tutto in Sicilia sulla Borsellino, che é stato sempre un simbolo e un combattente all’interno del Ars di Palermo ed invece hanno dovuto seguire le linee guida nazionali. Perché “il PD é il futuro……prossimo lontano”! Come ha scritto Beppe Grillo il miglior alleato di Testa d’asfalto é stato proprio “Topo Gigio Dabliu Ueltroni”! Ma in tutto questo dramma c’é chi ha acceso una scintilla di speranza ed é stato il risultato di Sonia Alfano e della Lista Amici di Beppe Grillo. Che in tutta la Sicilia a preso quasi 70.000 voti! Cosa che ha reso Sonia la terza candidata alla presidenza della Regione Sicilia. E anche se non é salita come consigliere provincilale, se la Finocchiaro per suo comodo, facesse l’unica cosa intelligente da fare, visto che poco le importa in fondo della sua tanto cara amata Sicilia, Sonia e Gli Amici di Beppe Grillo potrebbero, e già lo stanno facendo, rivendicare, perché gli spetterebbe, un posto all’Ars. E questo sarebbe la ciliegina sulla torta, al successo ottenuto in Sicilia e in tutta Italia ove le liste civiche di Beppe Grillo, per essersi auto-organizzate ed auto-finanziate all’ultimo minuto hanno riportato dal 2% al 3% di voti. Se pensate in proporzione le abbiamo suonate anche alla Sinistra Arcobaleno. Che, per esempio, a noi Amici di Beppe Grillo – Castelbuono, loro personalmente, ci davano per ridicoli. Ma per essere un gruppo disorgazizzato a Castelbuono, Sonia Presidente a riportato 110 voti, 22 come preferenze per Sonia Alfano e 42 come Voto per La Lista Amici di Beppe Grillo, non so per voi, ma per noi non sono pochi, visto che qualcuno non pensava che arrivassimo a 15 voti. E loro a livello nazionale sono pure scomparsi, noi invece in Sicilia quantomento “rischiamo” di rompere le palle a Lombardo e far saperre veramente a tutti cosa succede veramente, pubblicandolo pure su internet. Per il resto staremo a vedere ma come hanno dimostrato la Sicilia, e anche tutta l’Italia, é il paese del Gattopardo, “Tutto cambia, per restare uguale”! Alla prossima!P.S. 25 Aprile 2008 V-Day! Stay Tuned!