Un cast di livello mondiale per il Giro di Castelbuono. Svelati tutti i nomi

Mancano pochissimi giorni al Giro di Castelbuono , una delle corse su strada piu’vecchie d’Europa ,in programma come da tradizione Martedi 26 Luglio tra le vie del rinomato paese palermitano. Anche nel 2022, giungeranno sulle Madonie alcuni tra i migliori atleti al mondo che hanno risposto presente all’invito del presidente Antonio Castiglia.

Lo svizzero Abraham Tadesse , gia’campione europeo di mezzamaratona 2016 e vicecampione europeo di maratona nel 2018 , rendera’sicuramente dura la gara per alcuni giovani keniani che hanno scelto proprio Castelbuono come loro rampa di lancio per il mondo dei grandi.

La medaglia di bronzo under20 sui 1500, Justus Soget sara’il leader di questo drappello composto anche dal giovane connazional Brian Limo , alla seconda gara fuori dall’Africa , e dall’ugandese Isaac Kibet che , forte del suo 27.41 ,sara’un atleta a cui gli aspiranti dalla vittoria dovranno prestare sicuramente attenzione.Trattativa serrata delle ultime ore porterebbe a Castelbuono anche il campione del mondo in carica under20 dei 5000m ovvero il keniano Benson Kiplangat , accreditato stagionale di un probante 13.10 sulla distanza piu’breve.

Celestin Ndikumana Leonce Bukutu saranno impegnati a tenere alta la bandiera del Burundi tra le strade della Cursa. Europa rappresentata dal campione nazional svedese dei 10000m Emil Millan de la Oliva.Anche lo spagnolo Houssame Benabbou, buon stradista e crossista , ha fermamente voluto partecipare al Giro e questo ,testimonia quanto efficace sia il lavoro di promozione internazionale dello staff capitanato da Antonio Castiglia.

Colori azzurri saranno capitanati, come gia’annunciato , da Ilias Aouani : il piu’veloce debutto italiano di sempre in maratona in 2h08.34 e , curiosita’, unico atleta nostrano capace di vincere nella stessa stagione il campionato nazionale di corsa campestra, diecimila in pista e strada e mezzamaratona.

Il piemontese Italo Quazzola , rientrera’a Castelbuono alle competizioni dopo la fantastica medaglia di bronzo e record personale sui 5000m ai recenti Giochi del Mediterraneo disputatisi in Algeria.

Ahmed Ouda , coriaceo atleta bergamasco e gia’maglia azzurra sara’uno dei top azzurri.

Il pugliese Pasquale Selvarolo , piu volte azzurro e accreditato di un veloce 28.30 sui diecimila sara’uno dei migliori connazionali insieme al modense Alessandro Giacobazzi ,che vanta una vittoria alla prestigiosa TurinMarathon.

Il messinese Antonino Lollo , campione italiano di maratona nel 2021 , sara’il capofila di una nutrita quanto agguerrita pattuglia di atleti siciliani presenti al via : al fianco di Lollo , troveremo la medaglia di argento agli europei under23 nel 2013 ovvero il siracusano Giuseppe Gerratana .Nobiliterrano la compagine locale anche i forti palermitani Alessio Terrasi e Giorgio Scialabba cresciuti alla corte di coach Tommaso Ticali che tanti talenti ha regalato alla corsa su strada nazionale ed internazionale come Vincenzo Massimo Modica e Anna Incerti.

Analisi finale che spetta come dovere al presidente del Comitato Organizzatore Antonio Castiglia sul lavoro svolto: “Una edizione che si annuncia come sempre spettacolare con un cast di livello mondiale.Purtroppo il calendario internazionale non ci ha aiutato: Mondiali ed Europei nello stesso periodo non ci hanno permesso di avere tante stelle con cui avevamo gia’trattative avanzate. Sono comunque molto contento per l’eccezionale livello raggiunto e sono altresi sicuro che la gara sara’come sempre avvincente e combattuta. Mi fa veramente piacere sapere che tanti giovani promesse africane hanno scelto la nostra gara come rampa di lancio verso il firmamento mondiale della corsa.Mi aspetto anche una gran gara da parte di Ilias Aouani e di tutti gli azzurri che sento particolarmente affascinati dalla nostra gara.

La leggendaria Cursa di SantAnna sara’trasmessa in diretta sia RAISPORT che streaming martedi sera alle 18.55 con la voce di Marco Tripisciano: tutti potranno quindi avere la possibilita’di assistere ad uno spettacolo unico che si ripete da 96 edizioni.

Sempre importante anche il contorno della classica castelbuonese: in apertura di programma, il 26 Luglio , si svolgera’una gara per ragazzini under16 dove vedremo all’opera giovani atleti della zona. Attenzione al mondo giovanile da sempre un focus per il presidente Castiglia.

Anche la sera prima , con la presentazione dei campioni al via , il castelbuonese onorario Paolo Mutton condurra’una serata molto interessante che vertera’sulla valorizzazione delle eccellenze locali sia nel mondo della cultura e della scienza che in altri sport,senza dimenticare assolutamente anche i prodotti del territorio.

Evento realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento dello sport-Presidenza del Consiglio dei Ministri.