“Un legame senza confini”. L’Avis Castelbuono omaggia l’Avis di Sangano

Le varie sezioni dell’Avis sparse in Italia sono unite da un minimo comune denominatore: lo spirito di solidarietà. Sul solco tracciato da questo principio, che crea un legame senza confini, l’Avis di Castelbuno ha omaggiato l’Avis di Sangano, piccola ma attivissima sezione del Torinese, dove è diventata un punto di riferimento per quel territorio.
L’occasione è stata la raccolta di sangue che si è tenuta il 19 gennaio a Sangano. A rappresentare l’Avis di Castelbuono il consigliere Giuseppe Spallino, il quale, a nome di tutti i componenti del proprio consiglio direttivo, ha donato alla presidente sanganese Giorgia Corrado un diploma di benemerenza e una mattonella di ceramica simboleggiante il logo dell’associazione con un monumento del paese madonita.  
Fra i due volontari, poi, c’è stato uno scambio di vedute sulle proprie reciproche esperienze, concluso con l’obiettivo di dar vita a una collaborazione che aumenti la qualità della propria azione per una miglior tutela della salute degli ammalati e della qualità dei servizi a questi rivolta.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.