Un libro in dono per tutti i bimbi di Castelbuono nati nel 2020

Aria di festa ieri pomeriggio alla Badia! L’atrio dell’ex Monastero di Santa Venera, ha accolto buona parte dei bambini nati nell’anno 2020 e i rispettivi genitori per la consegna di un dono speciale: un libro!

Anche quest’anno, infatti, l’Amministrazione comunale di Castelbuono e il Consiglio di Biblioteca, con un gesto simbolico, per il terzo anno consecutivo, hanno voluto mantenere un impegno nato all’interno del programma di “Nati per Leggere”, un progetto che da parecchi anni sia il Comune che la Biblioteca portano avanti con determinazione, allo scopo di sensibilizzare i genitori dei bambini da 0 a 6 anni sulla fondamentale importanza della lettura, a partire dai primissimi mesi di vita; un progetto realizzato con il fattivo contributo dell’Assessore Anna Lisa Cusimano, della attuale responsabile del Sognalibro signora Antonietta Battaglia, dei componenti il Consiglio di Biblioteca e di alcuni lettori volontari che condividono la pratica della lettura presso gli ambulatori pediatrici, gli asili nido, le scuole materne. Anche se nell’ultimo anno, per le note ragioni, l’attività in presenza è stata sostituita da letture a distanza tramite la realizzazione di video, siamo speranzosi che presto potremo ripartire sia con il Sognalibro che con gli incontri esterni e interni, nei locali della nostra Biblioteca.

Guardate questi meravigliosi bambini: la loro curiosità, la voglia di ascoltare le storie, la relazione con il mondo, tutti i loro bisogni emotivi, sentimentali, intellettivi, cognitivi… possono essere soddisfatti tramite la lettura; essi, però, passeranno gradualmente dall’ascolto alla pratica  individuale solo se noi, con la costanza e pure con l’esempio quotidiano, impiegheremo un po’ del nostro tempo a leggere i libri a loro, per loro e con loro.

Noi ci crediamo e faremo ogni sforzo ancora per “Nati per Leggere”.

Aiutateci. Il dono del libro ha questo significato: un invito a credere con noi nel profondo valore formativo dell’ascolto e della lettura. Grazie!


L’assessore Anna Lisa Cusimano