Un suggerimento illuminante!!!

Cosa serve per cambiare una lampadina dell’illuminazione pubblica a Castelbuono?  Tranquilli non è l’inizio di una barzelletta! Ma evidentemente la domanda è molto più seria di quanto possa sembrare, perché da tempo, alcune vie del centro abitato, nonostante le segnalazioni dei cittadini ai vigili e agli uffici competenti, rimangono tuttora al buio! Inoltre  ci è stato riferito che in una di queste sere un cittadino è caduto percorrendo una di queste vie (via S.Paolo) lungo lo stretto marciapiede, fortunatamente non è accaduto nulla di grave al malcapitato! Ma deve succedere che qualcuno si faccia male sul serio e che magari facciano partire pure qualche denuncia contro il comune? Semplicemente per non sostituire una lampadina? Qual’è il problema che ne sta alla base? Mancanza di personale? Problemi di bilancio per l’acquisto di lampadine? Uno strano tentativo di risparmio energetico? 
 
A tal proposito tra le idee che “frullano” a noi del MoVimento 5 Stelle c’è l’idea (che cercheremo di trattare in futuro in maniera approfondita) della sostituzione delle vecchie lampadine con quelle a LED! Che a monte di un costo iniziale leggermente superiore, successivamente apporta un risparmio economico a livello energetico ed un costo di manutenzione quasi nullo! Naturalmente sappiamo che non è un progetto attuabile dall’oggi al domani, ma crediamo nella sua fattibilità! 

 Per in tanto speriamo che per la sicurezza di tutti i cittadini, “qualcuno” provveda alla sostituzione delle lampadine non funzionanti!

 
Di seguito riportiamo l’intervento di uno dei nostri attivisti del MoVimento 5 Stelle Castelbuono più ferrati in materia. Il nostro, insieme al precedente suggerimento sulla “diretta streaming economica” inviato al sindaco Tumminello, rientra nel percorso di “cittadinanza attiva” che ci proponiamo di percorrere sperando di dare un contributo fattivo alla nostra comunità.

Alla prossima 
 

“Oltre alla mia professione mi occupo di consulenza energetica e dato che appoggio in pieno tutti i concetti del MoVimento 5 Stelle, mi propongo di effettuare uno studio di fattibilità sulla conversione dell’illuminazione pubblica della Città di Castelbuono, che come quella di quasi tutti i paesi dell’intera penisola è vetusta, a favore delle ultimissime lampade con tecnologia a LED. Dico subito in

  poche parole che visto che il Comune paga regolarmente le bollette all’ENEL, non vi saranno grosse problematiche per un eventuale finanziamento per l’acquisto delle lampade. Queste lampade con tecnologia a LED è vero costano inizialmente di più rispetto alle tradizionali lampade a incandescenza o a fluorescenza, ma facendo dei calcoli e tenendo conto di diversi fattori (ad esempio l’assoluta mancanza di manutenzione per almeno 15 anni con le lampade a LED, il conseguente abbassamento del carico che grava attualmente sull’impianto pubblico), il costo iniziale sarebbe ammortizzato in qualche anno, mentre la durata media delle lampade con tecnologia a LED è di almeno 15 anni. Ne consegue che il Comune, invece di pagare bollette salatissime all’ENEL, otterrebbe un enorme vantaggio economico. Oltre, ovviamente, al fatto che la tecnologia a LED è una tecnologia “PULITA” e rappresenta il futuro nel campo dell’illuminazione. Inutile dire quanto sarebbe alto questo vantaggio economico, così su due piedi non posso dirlo. Ma studiando la fattibilità e facendo i conti esatti vi prometto che relazionerò al più presto! Ma vi assicuro…il vantaggio sarebbe enorme!!! Quindi perchè continuare a pagare un mucchio di soldi se questi invece potrebbero essere destinati a qualcos’altro di utile per la Città di Castelbuono???”

Maurizio Giardina
 
MoVimento 5 Stelle Castelbuono
 
          “Uno Vale Uno”