Una Rosa Gentile al comune

Riceviamo e pubblichiamo il volantino distribuito dalle forze di centro sinistra in dissenso con il Partito Democratico per il mancato slittamento delle primarie. 

ROSA GENTILE
Laboratorio Politico per l?Unione
Nuova Primavera
Italia dei Valori
 

La candidatura a sindaco di Rosa Gentile, attraverso le primarie del centrosinistra, vuole rispondere all’esigenza di imprimere all?azione amministrativa della prossima giunta un maggiore slancio attraverso una sistematica ricerca della condivisione delle scelte: meno personalismi, e maggiori sobrietà e concretezza. Una candidatura che propone uno sviluppo fondato sulle risorse peculiari della nostra comunità e rispondente alle attese dei cittadini; la cura e la massima attenzione alla buona gestione delle risorse del Comune, a partire dalla definizione delle priorità e delle compatibilità. 
Questa è un’esigenza sentita da molti cittadini e fatta propria dal Laboratorio politico per l’Unione che ha proposto la candidatura, da Nuova Primavera (che comprende anche i Verdi) e da Italia dei valori.
La candidatura di Rosa Gentile alle primarie è stata proposta per  dare un segnale forte di rinnovamento e di unità del centro sinistra, di buona amministrazione, di attenzione alle esigenze della vita quotidiana degli abitanti e di dedizione alla risoluzione dei problemi. Fermo restando che bisogna valorizzare le cose buone fatte dalle amministrazioni di centro sinistra,  è necessario operare scelte basate non sul rumore mediatico quanto su un fondato e duraturo progetto di sviluppo della comunità nella sua interezza.
Eleggendo Rosa Gentile a Sindaco del paese, infine, si vuole dare la possibilità concreta di dare la massima valorizzazione al ruolo delle donne a Castelbuono,
Oggi constatiamo che il nostro percorso verso una unità quanto più larga del centro sinistra, fondata su principi generali condivisi, rispettosa delle diversità e vivificata dal libero confronto delle opinioni, ha bisogno di una attenta riflessione, dato che non si può non riconoscere che la candidatura del Consigliere provinciale Rosario Bonomo avrebbe richiesto almeno un?altra settimana di confronti e dibattiti.
Di fronte al rifiuto del  partito democratico di Castelbuono  di modificare la data della votazione come richiesto dai sostenitori della candidatura di Rosa Gentile e in mancanza di un accordo anche su altre importanti questioni sulle forme della futura collaborazione, ritenendo che un tale tipo di rapporti non consenta di proseguire una  proficua collaborazione, la candidata Rosa Gentile e la forze che l?hanno sostenuta  hanno rifiutato l?imposizione di svolgere oggi le elezioni primarie.
Domenica prossima 11 marzo Assemblea  per discutere delle problematiche politiche connesse.
4 marzo 2007