Viaggio nelle tradizioni e nei riti popolari castelbuonesi

[Riceviamo e pubblichiamo] Dopo l’esperienza positiva dell’anno scorso, con il progetto “letture ad alta voce” mirato a conoscere la storia ed i monumenti di Castelbuono, quest’anno gli operatori della comunità alloggio per disabili psichici sant’Anna e del centro di riabilitazione suor Rosina La Grua, collaborano per la realizzazione del progetto denominato “Viaggio nelle tradizioni e nei riti popolari castelbuonesi”.

Il progetto mira a scoprire a conoscere le tradizioni di Castelbuono e trova la sua motivazione nella necessità che ogni comunità avverte di recuperare la propria identità, attraverso lo studio e la conoscenza delle proprie radici e del proprio passato. Obiettivo del progetto è quello di far conoscere ai nostri ospiti in modo diretto e divertente le tradizioni popolari, i racconti, le leggende castelbuonesi. Il misticismo, il folklore, la religiosità hanno la capacità di far vivere giornate di sogno, di gioia e soprattutto di fratellanza. La finalità del progetto è quella di dare ai nostri ragazzi la possibilità di interagire su argomenti di esperienza diretta, attraverso la conoscenza e la partecipazione attiva alle feste religiose.

Il percorso progettuale non sarà rigido, potrà favorire l’occasione per consolidare rapporti di collaborazione con enti ed associazioni del territorio.Il progetto prevede lezioni teoriche, uscite sul territorio, visite e produzione di materiali, esperienze culinarie, drammatizzazione. La sede del progetto è la biblioteca comunale, dove il gruppo si ritroverà tutti i lunedì mattina dalle ore 10.00 alle ore 11.30.

L’A.S. della Comunità Sant’Anna
D.ssa Giuseppina Giambelluca