Vincenzo Marannano giornalista emergente siciliano al Premio Cutuli

[CORRIERE.IT] MILANO – Sono il giornalista israeliano Nahum Barnea e i giornalisti italiani Monica Maggioni (Rai) e Vincenzo Marannano i vincitori dell?edizione 2008 del Premio internazionale di giornalismo Maria Grazia Cutuli, rispettivamente per la categoria stampa estera, stampa italiana e giornalista siciliano emergente. Il premio, in memoria delll?inviata del Corriere della Sera uccisa con altri tre colleghi in un agguato in Afghanistan il 19 novembre 2001, ? giunto alla sua quarta edizione e quest?anno ? organizzato per la prima volta dalla Fondazione Cutuli Onlus.

Promotori della Fondazione sono: la famiglia Cutuli, Rcs Quotidiani, Banca Nuova, Comune di Roma, Regione Siciliana, Provincia Regionale di Catania, Confindustria Sicilia, Ordine nazionale dei giornalisti, Federazione nazionale della stampa e Santa Venerina, il Comune d?origine, in provincia di Catania, della famiglia Cutuli.

I PREMIATI – ?Rcs e il giornale hanno fatto una propria religione quella di coltivare, non solo con la memoria, ma anche con le opere Maria Grazia Cutuli, che noi annoveriamo tra i Grandi, per il suo sacrificio personale e per le sue doti professionali?, ha affermato Piergaetano Marchetti, presidente di Rcs Quotidiani nonch? presidente della giuria del Premio 2008, nel corso della conferenza stampa presso la Sala Montanelli di via Solferino. ?Questa iniziativa ? il modo migliore per farla vivere?. Nel dettaglio, il premio per la stampa estera ? assegnato allo scrittore e giornalista israeliano Nahum Barnea, editorialista del quotidiano Yedioth Ahronoth dal 1989 e vincitore, nel 2007, dell?Israel Prize for Journalism. ?Barnea – questa la motivazione della giuria – continua a credere nel dialogo e a battersi per in una soluzione negoziale del problema israeliano-palestinese nonostante abbia perso il figlio Yonatan nel febbraio del 1996 a Gerusalemme, in un attentato su un autobus provocato da un kamikaze palestinese?. Il premio per la stampa italiana ? assegnato a Monica Maggioni, inviata del Tg1, ?per l?abilit? di trasformare i suoi reportage in storie avvincenti, sia che racconti la guerra in Iraq o il conflitto israeliano-palestinese, sia che ci accompagni tra le pieghe della politica e della societ? americana?. Il premio al giornalista siciliano emergente ? assegnato al 29enne Vincenzo Marannano ?che si ? particolarmente distinto con i suoi articoli sulla mafia e sui vizi del potere in Sicilia, pubblicati sul mensile “S”, il magazine che dalla fine del 2007 approfondisce i temi legati alla lotta alla mafia?. La giuria ha assegnato inoltre tre premi a neolaureati con lavori di tesi sul giornalismo.

30 ottobre 2008