Vittoria nello scontro al vertice per la Castelbuonese-Ypsivolley di 3° div. femminile

ypsivolley
La Castelbuonese-YpsiVolley-Sicily by car continua a vincere in terza divisione, e mercoledì in notturna nel recupero della quinta giornata si porta a casa il match tra prima e seconda contro il San Gabriele Volley e consolida la testa della classifica con ben sei lunghezze di vantaggio sui diretti inseguitori.?Partita molto attesa e preparata con cura dai mister della Castelbuonese Mitra e Cascio che devono fare a meno di Patti indisponibile, così come Capuana, Guarcello, Gambaro e Castiglia, ma possono contare sull’under 16 e 14 delle meraviglie; Ali il capitano Schicchi, autrice di una splendida partita, migliore in campo insieme a Cascio in difesa, altra ala Mazzola, opposto Macaluso, Centrali alla seconda partita Barreca, anche lei autentica sorpresa della serata e Prestianni, alla regia Cammarata, a disposizione Leonarda, Scialabba, Di Gangi, Mammano Roberta, Paviera e Cicero Giorgia.?Le Ypsine partono un pò tese, come spesso accade e le avversarie solidissime in difesa sono sempre dietro di poco nel punteggio anche a causa di qualche errore di troppo delle padrone di casa, che però dopo i primi punti ingranano e staccano le avversarie vincendo nettamente il primo e il secondo parziale per 25 a 13.?Il terzo set vede le Ypsine leggermente più distratte e rilassate e complice anche una reazione di orgoglio delle ragazze di palermo le ypsine perdono per 22 a 25.?Il quarto set è il più bello della partita, con le ospiti decise a provare il tutto per tutto per rimettere in carreggiata il match, e le ragazze granata un pò appannate che stentano a ritrovare il gioco dei primi due parziali; alla fine però il maggior tasso tecnico delle padrone di casa ha la meglio e il match finisce con il 25 a 22 delle Ypsine.?Situazione in classifica esaltante per la Castelbuonese adesso, che alla fine del girone di andata conduce con ben sei lunghezze; adesso però viene il difficile, con le Ypsine che appaiono in un momento di forma leggermente calante, anche e sopratutto fisicamente per via dei pochi spazi per allenarsi concessi dalla situazione della Palestra del Liceo, e che non possono permettersi passi falsi se vogliono provare a vincere il campionato, al primo anno di partecipazione, situazione già questa di per sè straordinaria ed entusiasmante per la Società e le ragazze, ma sopratutto per gli addetti ai lavori che non si spiegano come Castelbuono stia imponendosi sempre di più come una delle realtà più belle del volley provinciale nonostante una tradizione povera rispetto a realtà più blasonate. Ennesima dimostrazione dell’ottimo lavoro che stanno facendo il due Tecnici, la dirigenza e i giocatori coinvolti in quest’avventura. La speranza è che la comunità di Castelbuono maturi sportivamente parlando e inizi a guardare non solo il calcio come unico e solo sport, ma anche altre belle realtà per le quali il nostro paese è conosciuto ed apprezzato più altrove che non tra i propri concittadini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.