“Vivere il territorio”. | Assemblea Partito Democratico Madonie

?Al Partito Democratico serve un’inversione di tendenza ? esordisce l’On. Magda Culotta – nella discussione e nella proposizione dei temi
politici. Credo sia giunto il momento di mettere il segno fine su un partito che spesso non conosce le dinamiche locali e cala le logiche
dall’alto o peggio si disinteressa, volente o nolente, della sorte dei territori. Credo serva un nuovo scatto d’orgoglio e che, a prescindere
dalle sensibilità politiche, si discuta per progettare dal basso un’idea di sviluppo condivisa?.

?In questa assemblea di tutti gli Amministratori, eletti e dei circoli del PD, che si terrà a Petralia Sottana, al Cine Teatro Grifeo, sabato
19 alle 16.00, saranno discussi temi centrali come il ruolo del Parco delle Madonie nelle emergenze ambientali e nello sviluppo del
territorio, la riforma delle autonomie locali, la visione turistico-culturale come chiave di crescita economica e la riorganizzazione dei servizi e dei beni comuni. Credo che questo possa servire ? conclude la giovane Sindaca – per fare un ulteriore importante passo verso un confronto del partito a livello madonita, discutendo di contenuti, dei problemi reali delle persone e di come possiamo affrontarli tutti insieme?.

On. Magda Culotta
Sindaco di Pollina

1 commento

  1. Ha ragione chi sostiene che ogni momento è buono per discutere, ma mi potete spiegare perché da febbraio ad oggi non si è fatto nulla per il territorio? Mai un’iniziativa, mai un incontro con i circoli e con gli iscritti. Le uniche attività sono state riunioni di corrente. Vi supplico di correggermi. Adesso questa voglia matta di “vivere il territorio”. Credo che il territorio lo si debba vivere giorno dopo giorno, con impegno e costanza, andando a verificare personalmente i disagi e dialogando con tutti per risolvere i problemi. Ben venga questo incontro ma ho ragione di credere che sia un’iniziativa fatta “ad hoc” in concomitanza con l’altra iniziativa congressuale del candidato alla segreteria Pippo Civati. Spero di sbagliarmi, ma se così fosse si dimostrerebbe (ancora una volta) che il territorio viene sempre dopo le proprie convenienze e i personalismi. Complimenti. https://www.facebook.com/events/614940258539834/?fref=ts

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.