Ypsivolley, stagione 2018-19: “L’importanza di esserci”

[Riceviamo e pubblichiamo] Da sempre Castelbuono è un posto non semplice per gli sport che non sono il Calcio, a causa della gravissima mancanza infrastrutturale e di una cultura sportiva che a volte non cura abbastanza i cosiddetti sport “minori”, che in realtà però lo sono solo in apparenza sia per numeri che per valori tecnici. La pallavolo è uno di questi, e conduce da anni una battaglia per avere un luogo dove poter giocare e allenarsi. Anche quest’anno la “via crucis” per ottenere l’utilizzo della palestra del Liceo è stata aspra, difficile e lunga, iniziata a giugno infatti non si è ancora conclusa, (forse si potrà entrare per i soli allenamenti il 15 ottobre…) e i ragazzi dell’Ypsi si allenano da fine agosto all’aperto con tutti i problemi, anche legati al meteo che questo comporta.

Le Federazioni però giustamente non possono aspettare e i campionati iniziano, le prime a scendere in campo sono state le piccole Under 14, che nonostante non sono riuscite a fare neanche un allenamento insieme si sono ritrovate catapultate in campo ad Altavilla, e si sono difese con onore contro ragazze più grandi e preparate. Al giorno d’oggi i valori che vanno per la maggiore sono quelli legati alle vittorie, al primeggiare, ma alcune volte la vera vittoria è esserci nonostante tutto, giocare conta più di ogni cosa, per questo le nostre piccole sono le nostre eroine.

Buona stagione 2018-19 Ypsi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.